EDIZIONE 2007

 

INIZIANO A SORRENTO LE GIORNATE PROFESSIONALI DI CINEMA

 

Arrivano i primi pprotagonisti del cinema italiano

 

Dal 27 al 30 novembre, 2.000 esercenti, produttori, registi, autori, attori

Giornate Professionali di Cinema a Sorrento

Luigi Grispello: Sorrento ritorna capitale del cinema italiano

Sorrento, splendida cittadina costiera in provincia di Napoli, si prepara ad accogliere, dal 27 al 30 novembre, la XXX edizione delle Giornate Professionali di Cinema, organizzate dalle associazioni degli esercenti, Anec e Anem, e dai distributori dell’Anica. Un evento che conferma la partecipazione di  circa 2.000 operatori tra esercenti, distributori, produttori, registi, autori, attori, espositori e giornalisti.

Novità di questa edizione sono le “convention”, ovvero una serie di eventi speciali per illustrare listini e trailer, la cui gestione verrà affidata alle singole case di distribuzione, e nel corso dei quali registi ed attori presenteranno molti dei film italiani in uscita nella prossima stagione. Inoltre, saranno proiettate numerose anteprime e ci sarà spazio per forum e convegni dedicati ai temi di maggior interesse per l’industria cinematografica.  Nel corso delle Giornate Professionali, che avranno come sede l’Hilton Sorrento Palace, saranno anche consegnati i Biglietti d’oro agli artisti, ai film e alle sale di maggiore successo dell’anno cinematografico 2007. I dati e le analisi sull’andamento del mercato saranno comunicati nel corso della conferenza stampa congiunta di Anec e Anica.  Confermato, infine, il Magis, mostra di prodotti tecnologici per le sale, presente per tutta la durata della manifestazione.

“Sorrento ritorna capitale del cinema italiano – sottolinea il presidente dell’Agis Campania  Luigi Grispello – e, in attesa che questa stupenda località si riappropri nel 2008 anche degli ‘Incontri Internazionali’ attraverso la nuova formula che ne amplia lo spettro propositivo ad altre arti e segmenti dello spettacolo, la programmazione della trentesima edizione delle Giornate Professionali conferma la naturale vocazione di questo territorio alla promozione del sistema cinema italiano ”.

 

 

 

unione regionale agis campania

piazza del gesù nuovo, 33 -

80134 napoli

+39 0815523222  fax +39 0815521326

 

per l’ufficio stampa: Renato Rizzardi

0815447778 –

0815447945 3393800826

 

 

EDIZIONE 2006

 

 

5 Giugno

 

Aldo

Giorgio Pasotti

 

 

Alessandro Haber

 

Tante le novità proposte dalle aziende di settore, alle giornate professionali di cinema a sorrento. Si va dalla proiezione in "Stereoscopic 3D" alla quale abbiamo assistito, visionando un remake di King kong, che vi assicuro lascia senza fiato, alla nuova frontiera della card prepagata "Hollywood Movie Monie", per la visione di film e tante promozioni, proposta dalla Easynolo S.p.a gruppo banca sella.

Intanto arrivano a Sorrento i primi protagonisti del nostro cinema, dal maestro Mario Monicelli, ad Alessandro Haber, Sergio Pasotti, Vanessa incontrada, Aldo, Giovanni e giacomo, tutti qui a Sorrento per promozionare i loro nuovi Film.

Dalla redazione

  ____________________________________________________________

 

 

Si aprono a Sorrento, con la presentazione ufficiale per l’Italia del cinema digitale a 3 dimensioni, "Stereoscopic 3D", le ‘Giornate Professionali di Cinema’, organizzate dalle associazioni degli esercenti Anec e Anem e dai distributori dell’Unidim, con il contributo del ministero per le Attività Culturali.

Giunte alla ventinovesima edizione, le Giornate, che si concluderanno giovedì 6 luglio, costituiscono il principale appuntamento professionale per l’intero sistema cinematografico italiano. Nell’occasione si affronteranno i temi dell’andamento del mercato e delle novità tecnologiche, e si darà ampio spazio, con la partecipazione di numerosi artisti italiani, decine di trailers e diverse anteprime, alle presentazioni dei film che usciranno nelle sale nei prossimi mesi.

Dopo gli ultimi anni, nel corso dei quali la manifestazione si è svolta a Genova (2004) e a Roma (2005), le Giornate Professionali di Cinema fanno ritorno all’Hilton Sorrento Palace, coinvolgendo circa 2.000 operatori tra esercenti, distributori, produttori, registi, autori, attori, espositori e giornalisti. Un ritorno salutato con soddisfazione e considerato di "buon auspicio", da Luigi Grispello, presidente dell’unione Agis della Campania e vicepresidente vicario dell’Anec.

Tra gli appuntamenti in programma, il MagisLight, mostra mercato delle tecnologie per le sale di spettacolo, dal 4 luglio, il seminario Agiscuola, mercoledì 5, il convegno sul cinema digitale ‘I tempi, gli standard, i contenuti’ coordinato da Angelo D’Alessio, giovedì 6.

Numerosi gli artisti che hanno confermato la propria presenza a Sorrento, nello spazio ‘Pronti, quasi pronti, al nastro di partenza’, dedicato ai film italiani in lavorazione o appena conclusi. Tra gli interventi, in programma mercoledì e giovedì, quelli di Aldo Giovanni e Giacomo che presenteranno il film ‘Anplagghed’; Mario Monicelli che parlerà de ‘Le rose del deserto’; Gianni Amelio, insieme al protagonista Sergio Castellitto, per ‘La stella che non c’e’; Maurizio Sciarra, con Vanessa Incontrada, Giorgio Pasotti e il produttore Lionello Cerri per ‘Quale amore’; Eugenio Cappuccio per ‘Uno su Due’; Gian Paolo Cugno per ‘Salvatore’; Paolo Virzi’, con l’attore Elio Germano per ‘N – Uccidero’ il Tiranno’; Roberto Ando’ e Valeria Solarino per ‘Viaggio segreto’; Fabio Tagliavia con Nicoletta Romanoff per ‘Cardiofitness’; Francesca Archibugi per ‘Lezioni di volo’; Moshen Melliti con Raoul Bova per ‘Io, l’altro’; Francesco Amato con Paolo Sassanelli per ‘Ma che ci faccio qui!’. Gli incontri saranno condotti da Maurizio Di Rienzo

Oltre a moltissimi trailers dei film in uscita, a Sorrento saranno presentati in anteprima per l’Italia martedì 4 ‘Superman Returns’, di Bryan Singer con Brandon Routh, Kevin Spacey e Kate Boswort, e un’anticipazione di 20 minuti del cartone animato ‘Happy Feet’, in uscita a Natale; mercoledì 5 ci saranno ‘Cars’ di John Lasseter, ‘Slevin - Patto criminale’ di Paul McGuigan, con Morgan Freeman, Bruce Willis, Lucy Liu e Ben Kingsley. Si chiude giovedì 6 con ‘Sfiorarsi’ di e con Angelo Orlando.

Altre informazioni sul sito http://giornateprofessionalidicinema.agisweb.it

 

 

 

 

----------------------------------------------------------------------

INCONTRI INTERNAZIONALI DEL CINEMA

 DI SORRENTO EDIZIONE 2003

EUROPA E AMERICA A CONFRONTO

 

Si è tenuta lunedì 28 luglio presso l’Hotel Excelsior Vittoria,  la conferenza stampa che ha presentato gli Incontri Internazionali del cinema  nell’edizione speciale del “quarantennale” promossa dal comune di Sorrento, con il sostegno della direzione generale per il cinema del ministero per i beni e le attività culturali, presentata dal nuovo direttore artistico Laura Delli Colli, alla presenza del sindaco Marco Fiorentino, di Gianluigi Acampora, assessore al turismo del comune e di Gianluigi Rondi, critico ed ex direttore artistico che ne ha guidato una lunga e gloriosa stagione di successi.

Gli Incontri che si terranno dal 9 al 13 dicembre 2003, nelle sale  del cinema teatro Tasso e Armida, restituiranno a Sorrento il ruolo strategico di una città laboratorio e insieme una passerella di star  internazionali all’insegna del cinema d’autore, ma anche del “glamour” che li ha caratterizzati nelle prime edizioni della manifestazione.

La direzione artistica sarà affidata a Laura Delli Colli giornalista esperta di cinema (su la “Repubblica”, poi come inviato al settimanale “Panorama” presidente del Sngci, Sindacato Nazionale Giornalisti Cinematografici Italiani). Ad affiancarla un team di esperti : Mary Lea Bandy del MoMa di New York come consulente , Claudio Trionfera da Roma per l’organizzazione, Antonio Monda (USA) e Carla Cattani (Europa Italia) per la selezione dei titoli da proporre.

 

Laura Delli Colli

Iniziamo dal passato per andare rinnovati e forti nel futuro.  Riportare Gianluigi Rondi nell’organizzazione  del festival ci assicura della riuscita e della qualità degli Incontri. Io ho accettato quest’incarico senza pensarci. Riusciremo a riportare questa manifestazione ai livelli passati partendo dall’edizione 2003 fino al 2005.

In questi tre anni avremo il tempo, appunto,  riallacciandoci al lontano 1963, di dare agli Incontri  del Cinema di Sorrento una levatura internazionale. Sorrento come “incontro” di film, attori, registi di tutto il mondo per mettersi a confronto e per crescere e valutarsi insieme, così come avveniva nel passato. Il “Quarantesimo” avviene in un periodo in cui in cui l’Europa comincerà a fare un primo bilancio dell’Unione , dal CINEMA dunque partiremo , durante le conferenze stampa e i dibattiti che seguiranno le proiezioni delle pellicole, per affrontare tutte le problematiche legate al confronto culturale e cinematografico nazionale ed internazionale. Metteremo insieme la grande famiglia che ha già lavorato in passato lavorando su alcuni punti fondamentali: Grande eleganza , quella di un tempo, apertura e ricerca raggiunti mediante la proiezione di film inediti e l’incontro fra gli autori,e  il “gioco della retrospettiva”, fondamentale per poter guardare al futuro in modo costruttivo.

Ritornerà il concetto della grande passerella, certo rivisitata con qualcosa in più e non in meno. La gente così avrà modo di vedere da vicino i protagonisti delle ultime stagioni cinematografiche.

Protagonista delle serate sarà la “generazione dei quarantenni” , quella che sta cambiando il mondo del cinema. Noi gli daremo la possibilità di incontrarsi e di mettersi a confronto nei confronti del cinema, quello italiano che sta recuperando immagine in America.

La sala stampa sarà attrezzata dalla IBM Italia.  Inoltre stiamo avviando una collaborazione con gli Stati Uniti.

 

Gian Luigi Rondi.  

Sono contento di aver seminato bene. Sono partito 40 anni fa e allora non potevo immaginare che si potesse arrivare fino a qui. Avevamo cominciato con il cinema francese. Grazie ai nostri Incontri in questa città si erano conosciuti registi ed attori che altrimenti, forse, non si sarebbero mai incontrati. Noi abbiamo incontrato dei grandi personaggi di vari paesi, ma vari paesi e personaggi si sono incontrati grazie a noi. Laura Delli Colli vuole approfondire questa traccia lanciata da noi .

A Dicembre assisteremo ad una manifestazione tale che in giro simili veramente non ce ne sono. Non uso mai occuparmi di retorica, e dunque   senza retorica affermo che non mi aspettavo di ascoltare parole così “intelligenti” così piene di promesse e proposte, parole piene di argomenti e di voglia di fare .

Io ritorno al futuro , sono sicuro che Sorrento rivivrà il “glamour” antico.

 

Marco Fiorentino.

La città di Sorrento  ha il patrocinio della manifestazione, ma sono bene accetti tutti i contributi che verranno dall’esterno. Noi speriamo che la Regione possa credere nei nostri Incontri” e possa decidere di istituzionalizzarli, partendo proprio dalla serietà e dall’impegno con cui  saranno organizzati.

 

 

 

Il programma.

Nella proposta cinematografica di questa prima edizione del nuovo corso, ci sarà una scelta di film per larga parte inediti ai quali è affidato un vero e proprio incontro-confronto della produzione indipendente (low budget)  in Europa, con particolare attenzione all’Italia, e negli Stati Uniti.

Con Carla Cattani e Antonio Monda collaboreranno anche David Rooney, corrispondente di Variety per la West Coast ( Los Angeles ) e Marc Zachary (New YorK).

Il comitato d’onore per il quarantennale.

Sarà presieduto dal direttore artistico il critico Gian Luigi Rondi, affiancato dal fondatore Pier Paolo Pineschi, Mario Natale, Francesco Alessi, il sindaco Marco Fiorentino e l’assessore al turismo Gianluigi Acampora. A loro si aggiungeranno tre nomi particolarmente rappresentativi e amati dal cinema italiano: Carlo Lizzani, Giuliano Montaldo e Gino Pontecorvo.           

Il piano triennale di sviluppo del progetto.

Un triennio di sperimentazione della nuova formula e un piano di sviluppo che, ne estenderà durata e formula anche nel numero delle giornate di attività.

La collocazione degli “Incontri” all’inizio di Dicembre nel Calendario dei festival offre, del resto, l’occasione di fare di Sorrento anche un punto di forza nelle strategie di Marketing per il cinema che viaggia verso il traguardo del natale.

 

La selezione ufficiale

Quindici titoli in tutto, tre al giorno, equamente divisi in proposte europee, italiane low budget, e indipendenti americani. La selezione comprenderà una serie di titoli inediti. Il taglio della selezione  va alla ricerca della “scoperta” e dell’”inedito”.

Questo perchè Sorrento possa diventare anche un punto di riferimento per l’industria più attenta alla novità, e un luogo nel quale far confluire nei giorni della manifestazione anche gli incontri operativi di distributori e operatori culturali “a caccia” di novità interessanti da proporre in Italia.

 

Le anteprime.

Ogni giorno sarà proiettato un’ anteprima di un film italiano, europeo o americano di uscita imminente.

Un modo per aggiungere al progetto culturale degli “Incontri” un “Quarantennale “ all’insegna del grande spettacolo e dell’intrattenimento più atteso dal pubblico cittadino e degli addetti ai lavori.

 

La retrospettiva

Patrizia Carraro, giornalista, scrittrice, esperta di cinema seguirà e dirigerà un omaggio speciale che sarà dedicato al cinema girato a Sorrento per il tema del “Quarantennale”:

da     ...Pane Amore e..... di Dino Risi (1995) con Vittorio De Sica e Sophia Loren; Che cosa è successo tra tuo padre e mia madre di Billy Wilder (1962),; Qualcosa di biondo; Hotel paura e un film di taglio “cult” come Attenzione alla puttana santa (1971)     

 

La mostra celebrativa

Una mostra fotografica farà rivivere i protagonisti di una lunga stagione di cinema a Sorrento. La scelta sarà coordinata da Mario Longardi e Patrizia Carrano.

 

Incontri

Dal seminario 2002 nasce il laboratorio permanente coordinato dal Premio Oscar Gabriele Salvatores. Si tratta del “Laboratorio permanente sulla creatività nel film” aperto a classi di studenti provenienti da tutta Italia che ne seguirà i lavori durante le mattinate della manifestazione. Il tema del 2003 è: Il Cinema

Ci saranno, inoltre veri e propri incontri ravvicinati con alcune star internazionali che hanno frequentato le manifestazioni nei suoi anni ricchi di storia e creatività. Tra i personaggi del passato arrivati a Sorrento, i protagonisti del cinema internazionale.

Una delle cinque giornate  degli Incontri sarà per questo dedicata a fare il punto, con una conferenza stampa istituzionale, sul percorso compiuto in questo periodo, per il cinema e l’audiovisivo, a Bruxelles. Un’occasione anche per tracciare il bilancio politico delle nuove regole che il cinema attende dalla legge in queste settimane  in fase di definizione.

“Dulcis infundum” IBM Italia metterà a  punto una sala stampa all’insegna delle nuove tecnologie.

 

A cura di Anna Laudati